tutorial-sstv-1

Tutorial SSTV_1

Info su SSTV

Che cosa è SSTV ?

SSTV, è l’acronimo di Slow Scan Television (televisione a scansione lenta),

L’ SSTV è un sistema di rice-trasmissione di immagini a bassa risoluzione attraverso le onde radio, che permette di condividere immagini statiche a distanza, anche notevole e di buona qualità, in modo sequenziale, come il più conosciuto FAX

 

Come vengono inviate?

 

Le immagini vengono suddivise in linee orizzontali e trasmesse una dopo l’altra, consentendo la visualizzazione progressiva dell’immagine completa sullo schermo di ricezione. Il funzionamento dell’SSTV è simile a quello di un FAX: l’immagine viene convertita in segnali elettronici che rappresentano le varie tonalità di grigio o i colori dell’immagine originale. Questi segnali vengono quindi trasmessi via radio utilizzando un’apposita frequenza come la 27.700 e possono essere ricevuti da un’altra stazione SSTV.

 

Cosa occorre?

Le stazioni SSTV sono composte da un PC o un cellulare collegato alla radio CB sulla frequenza desiderata di 27.700 Mhz. Dall’altra parte, la stazione di ricezione deve essere in grado di decodificare il segnale e visualizzare l’immagine sullo schermo.

 

Da chi viene usato oltre che dai cb e radioamatori?

 

L’SSTV è stato utilizzato in molte applicazioni, come ad esempio nelle comunicazioni tra astronauti e la Terra durante le missioni spaziali, nella sorveglianza e nelle trasmissioni televisive speciali. È un metodo affascinante per condividere immagini a distanza utilizzando le onde radio e ha il vantaggio di poter essere utilizzato anche in condizioni di scarsa connettività Internet.

Esempio di immagini trasmesse dall’italia e ricevute in USA, (Kenwood TS440S + Antenna Sirio 2008 – 35watt – codifica PD120)

ORIGINALE
RICEVUTA IN AMERICA

È un’interessante applicazione della tecnologia che unisce la comunicazione radio e la visualizzazione delle immagini.